Calendario vaccinazioni

Per calendario delle vaccinazioni si intende la successione cronologica con cui vanno effettuate le vaccinazioni dei bambini, sia obbligatorie che raccomandate, fino all’adolescenza.

Rispetto al calendario previsto dal Piano nazionale vaccini 1999-2000 sono state apportate alcune modifiche.

Innanzitutto sono state introdotte nuove vaccinazioni raccomandate (varicella, meningite C, pneumococco) già segnalate nel Piano Sanitario Nazionale 2003-2005.
Secondo il nuovo calendario, i bambini dovrebbero essere vaccinati contro pneumococco e meningococco C entro il primo anno di vita (l’età più a rischio), e poiché a questa età si verifica anche la somministrazione dell’esavalente, si possono effettuare le vaccinazioni contro le meningiti in un’unica seduta.
Per quanto riguarda la varicella, l’obiettivo è quello di evitare la malattia in età adulta, poiché si presenta in forme molto gravi.

Altra novità:
il vaccino antipolio orale vivo attenuato (OPV) tipo Sabin viene definitivamente sostituito con quello iniettivo inattivato (IPV) tipo Salk. La modalità di somministrazione rimane invariata per quanto riguarda le prime 3 dosi nel primo anno di vita, mentre per il richiamo occorre fare una distinzione (vedi Decreto Ministero Salute 15 luglio 2005):

  • per i bambini nati dal 1 gennaio 2004 in poi il richiamo va praticato tra il 5° e il 6° anno di vita (e comunque, non prima che siano trascorsi 12 mesi dalla somministrazione della terza dose), insieme al richiamo del vaccino antidifterico-tetanico-pertossico e della seconda dose di antimorbillo-rosolia-parotite;
  • per i bambini nati prima dell’1 gennaio 2004 il richiamo va praticato al 2°-3° anno di vita come in precedenza.

Ultima novità del nuovo calendario è rappresentata da un richiamo per la pertosse al 12°-14° anno di vita unitamente a quello per difterite e tetano già esistente.

Il calendario va costantemente aggiornato tenendo conto delle conoscenze scientifiche, della situazione epidemiologica delle diverse malattie e della sua evoluzione delle esigenze organizzative e delle nuove preparazioni vaccinali messe a disposizione dall’industria.

Ecco uno schema del calendario:

  • nascita: HB (Nei nati da madre HBsAg positiva si somministrano contemporaneamente, entro 12-24 ore dalla nascita ed in siti separati, la prima dose di vaccino (HB) e una dose di immunoglobuline specifiche anti-epatite B (HBIG). Il ciclo va completato da una seconda dose a 4 settimane dalla prima, da una terza dose dopo il compimento dell’ottava settimana (può coincidere con la prima somministrazione del ciclo normale) e da una quarta dose all’11° mese (può coincidere con la 3a dose del ciclo normale))
  • mese 3°: DTap – IPV – HB – Hib
  • mese 5°: DTap – IPV – HB – Hib
  • mese 11°-13°: DTap – IPV – HB – Hib
  • mese 13°-15°: MPR1 (E’ possibile la co-somministrazione al 13° mese della prima dose del vaccino MPR e della terza dose dei vaccini DTaP, IPV, HB e Hib)
  • mese 13°-24°: Varicella (limitatamente alle Regioni con programmi vaccinali specifici in grado di garantire coperture superiori all’80%)
  • mese 3°-24°: Men C (programmi di ricerca attiva e vaccinazione dei soggetti a rischio elevato; per gli altri soggetti vaccinazione in base a specifici programmi regionali)
  • mese 3°-36°: PVC (programmi di ricerca attiva e vaccinazione dei soggetti a rischio elevato; per gli altri soggetti vaccinazione in base a specifici programmi regionali)
  • anni 5-6: DTaP – IPV
  • anni 5-15: MPR2 (seconda dose ovvero dose di recupero (Piano nazionale di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita – G. U. s. g. n. 297 – suppl. ord. N. 195 del 23/12/03))
  • anni 11-15: DTaP – varicella (programmi di ricerca attiva e vaccinazione degli adolescenti con anamnesi negativa per varicella)

Legenda

DTaP

vaccinazione antidifterico-tetanico-pertossica

Tdap

vaccino difto-tetanico-pertossico acellulare per adulti

IPV

vaccino antipoliomielitico iniettabile – inattivato

HB

vaccino antiepatite B

Hib

vaccino contro le infezioni invasive da Haemophilus influenzae b

MPR

vaccino antimorbillo-parotite-rosolia

PCV

vaccino pneumococcico coniugato eptavalente

Men C

vaccino meningococcico C coniugato

Note

  • Per terzo mese di vita si intende il periodo che intercorre dal compimento del 61° giorno di vita fino al 90° giorno di vita, ovvero dal compimento della 8a settimana di vita fino alla 12a settimana di vita.

Fonte: Piano nazionale vaccini 2005-2007

Puoi leggere anche

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

da Twitter

Chiedi all’ostetrica!

Vai ora alle Domande!
Vogliamo dare il supporto professionale di un ostetrica per risolvere dubbi, avere chiarimenti e informazioni su tutto quello che riguarda la fertilità, la gravidanza, il parto, il post-partum o qualsiasi altra cosa di sua competenza.

Si chiama Pia ed è la nostra "roccia", ha aiutato veramente tante mamme (compresa la sottoscritta) con la sua lunghissima esperienza, dedizione e pazienza.

Applicazioni utili

Avete dubbi sui rischi relativi alla Trisomia 21 o Sindrome di Down?
Translucenza Nucale è l'unica applicazione esistente sul mercato android che vi aiuterà a interpretare correttamente i risultati dell'esame di Translucenza Nucale.

Con questa applicazione potrete verificare i vostri risultati in base a criteri scientifici e non opinioni.

Chi sono?

Per motivi di lavoro abbiamo viaggiato in Australia e in Norvegia dove attualmente viviamo. Rispetto allo stile di vita italiano abbiamo più tempo per i figli e siamo molto più sereni e rilassati anche se non abbiamo le nostre famiglie vicine e non viviamo negli agi.

Viaggiando e stando a contatto con altre culture diverse dalla nostra, ho imparato molto, prima di tutto il gioire delle piccole cose che la vita ti regala. Attraverso questo sito desidero essere utile in qualche modo, magari anche solo trasmettendo un po' di serenità.