Nove mesi

Nove mesi, come cambia il corpo della futura mamma e del bambino che sta per nascere, settimana per settimana. Quelle descritte sono solo delle linee guida generali, non dovete preoccuparvi se non sarà esattamente così.

In preparazione al parto vi suggerisco di vedere il video di Alexander Tsiaras: From conception to birth

Primo Trimestre

0-3 settimane

  • Mamma. Sette giorni dopo il concepimento, vengono inviati segnali chimici per bloccare il ciclo mestruale.

  • Bimbo. L’ovocita scende lungo le tube di Falloppio. Nell’arco di 7 giorni, si è impiantato nell’endometrio (mucosa che tappezza la cavità interna dell’utero).

4a settimana

  • Mamma. Un test può stabilire se sei incinta 12 giorni dopo il concepimento.

  • Bimbo. Intorno ai 14 giorni successivi al concepimento, l’ovulo si è sviluppato in un singolo individuo (oppure in due gemelli).

5a settimana

  • Mamma. Potresti notare alcuni indizi del tuo nuovo stato, come cambiamenti dell’olfatto, nella crescita dei seni, ma soprattutto, non arrivano le mestruazioni.

  • Bimbo. Galleggia nel liquido amniotico, trattenuto solo dal cordone ombelicale.

6a settimana

  • Mamma. Potresti avvertire i primi sintomi delle nausee mattutine, provocate dagli ormoni della gravidanza.

  • Bimbo. Il suo cuore è già in grado di far circolare il sangue all’interno del suo piccolo corpicino.

7a settimana

  • Mamma. Forse avvertirai una profonda stanchezza, dovuta ai cambiamenti ormonali, cessando probabilmente di gradire the o caffè.

  • Bimbo. Si sono formati la testa ed i piedi. È provvisto di occhi, reni e polmoni rudimentali.

8a settimana

  • Mamma. L’utero ha raggiunto le dimensioni di un arancia.

  • Bimbo. È già comparso il contorno del suo viso. Le due metà del volto sono cresciute fondendosi nel mezzo. L’embrione si è sviluppato rapidamente, adesso misura 25 millimetri.

9a settimana

  • Mamma. Probabilmente non è ancora visibile la pancia da altri, però tu vedi che i seni sono divenuti più grandi e la vita si è ingrossata.

  • Bimbo. Sono apparse le dita dei piedi! Il fegato produce globuli rossi che vengono pompati dal suo piccolo cuoricino.

10a settimana

  • Mamma. Sei ad un quarto della gestazione e sta per concludersi il periodo più delicato e maggiormente a rischio di aborto.

  • Bimbo. Il faccino ha un aspetto inconfondibilmente umano ed i genitali esterni hanno iniziato a formarsi.

11a settimana

  • Mamma. Sarai ingrassata da 900 grammi a 1,3 Kg di peso (circa il 10% del peso totale di fine gestazione).

  • Bimbo. È lungo circa 7 centimetri ed entrerebbe nel palmo di una mano. Si sono formati quasi tutti gli organi principali ed il periodo critico del suo sviluppo è terminato.

12a settimana

  • Mamma. L’utero è troppo grande per rimanere entro le pelvi e si sta spostando sopra. La circolazione di sangue extra ti fa sentire caldo.

  • Bimbo. Pesa 14 grammi ed è lungo 8 centimetri. Puoi vederlo muovere braccia e gambe tramite l’ecografia.

Secondo Trimestre

13a settimana

  • Mamma. I nutrienti passano dal tuo corpo a quello del feto attraverso la placenta. Questa agisce per lui come un sostituto di polmone, fegato e reni.

  • Bimbo. Il collo si è fatto più grande e la testa si muove, dandogli un aspetto più umano.

14a settimana

  • Mamma. L’utero è grande quanto un grosso pompelmo. In gestazione aumenterà di 20 volte in peso, 14 in dimensioni.

  • Bimbo. Gli occhi si sono spostati verso il centro del viso, le orecchie si sono gradualmente trasferite dal collo ai lati della testa. Ha ancora molto spazio, potrebbe sedersi a gambe incrociate o stendersi sulla schiena.

15a settimana

  • Mamma. La tempesta ormonale della fase iniziale si sta placando. In questo periodo alcune future mamme si sentono bene e rifioriscono. Sarà il periodo più tranquillo di tutta la gravidanza.

  • Bimbo. Può già succhiarsi il pollice e grattarsi il cordone ombelicale; gli organi sessuali sono giunti a maturazione.

16a settimana

  • Mamma. Forse noterai dei cambiamenti nei capelli e nell’epidermide a causa di un aumento di flusso sanguigno.

  • Bimbo. Le gambe sono più lunghe delle braccia, può coordinare i suoi movimenti. Le unghie di mani e piedi sono già formate.

17a settimana

  • Mamma. I tuoi capezzoli si sono ingranditi e l’areola è più scura. Le vene sono molto più visibili a causa dell’aumentato flusso sanguigno.

  • Bimbo. Misura 15 centimetri, più o meno la lunghezza di una penna.

18a settimana

  • Mamma. Compare una linea scura (denominata linea nigra), che va dall’ombelico al pube. La sua comparsa è legata all’aumento dei livelli di melanina nella pelle, dovuto ancora una volta ai cambiamenti ormonali della gestazione.

  • Bimbo. Un’ecografia ne indicherà il sesso. Le sue ossa stanno formandosi rapidamente. Nell’adulto sono 212, nei feti sono di più e si fondono in un secondo momento della gravidanza.

19a settimana

  • Mamma. Sentirai il bimbo muoversi per la prima volta. Molte primipare iniziano a percepire il bimbo tra la 17a e la 20a settimana (tra la 16a e la 18a settimana nelle gestazioni successive).

  • Bimbo. I suoi movimenti sono più coordinati, il suo sistema nervoso è diventato più sofisticato.

20a settimana

  • Mamma. L’ombelico potrà appiattirsi e spuntar fuori fino a dopo il parto.

  • Bimbo. A partire dalla 13a settimana è raddoppiato. L’ecografia morfologica permetterà di valutare meglio gli organi fetali e di evidenziare molte malformazioni.

21a settimana

  • Mamma. L’utero comincia a salire sopra l’ombelico, perciò non vedrai più il tuo punto vita. La pelle del ventre comincia a tirare, e questo potrebbe causare prurito.

  • Bimbo. Pesa circa 200 grammi e misura 20 centimetri.

22a settimana

  • Mamma. Potresti notare un’alternanza di periodi di quiete e di attività nel comportamento del tuo bimbo: si alternano periodi di sonno e di veglia.

  • Bimbo. Palpebre e sopracciglia sono formate, anche se le prime sono ancora unite. Ora misura 21 centimetri.

23a settimana

  • Mamma. Forse hai accumulato 2 o 3 Kg e potresti sentirti un pò pesante, specialmente se soffri di piedi gonfi e doloranti.

  • Bimbo. Sa stringere le mani, mentre gambe e piedi sono ben delineati. La fine lanugine che lo ricopre comincia pian piano a scurirsi.

24a settimana

  • Mamma. Il seno potrebbe secernere colostro, preparandosi all’allattamento. Potresti sentirti a disagio a causa della ritenzione di liquidi.

  • Bimbo. Pesa circa 600-700 grammi, misura circa 23 centimetri, più della larghezza di una pagina di giornale.

25a settimana

  • Mamma. In questo periodo potrebbero fare la loro comparsa le smagliature.

  • Bimbo. È in grado di percepire e riconoscere la tua voce. Secondo gli esperti, la musica ed il canto sono di grande giovamento alla sua crescita.

26a settimana

  • Mamma. Ti sentirai instabile a causa del peso che porti nella parte anteriore del tuo corpo e potresti avere dei problemi non solo a legarti le strighe delle scarpe ma anche a guidare!.

  • Bimbo. Sono comparse le ciglia. Adesso cresce 1 centimetro a settimana.

Terzo Trimestre

27a settimana

  • Mamma. Potresti percepire le contrazioni di Braxton-Hicks, che preparano l’utero al parto. Il tuo addome diventerà duro, una sensazione un pò sgradevole.

  • Bimbo. Ha gli occhi aperti, il cuore batte dalle 120 alle 140 volte al minuto, una velocità doppia rispetto a quella di un adulto.

28a settimana

  • Mamma. La placenta si occuperà di trasferire i tuoi anticorpi al bambino, in modo che già al momento della nascita sia immune contro alcune malattie.

  • Bimbo. Preparandosi alla nascita, sta accumulando grasso sottocutaneo. Se venisse al mondo ora, avrebbe ottime possibilità di sopravvivere.

29a settimana

  • Mamma. Durante le prossime settimane il seno potrebbe crescere di unterzo rispetto alla tua taglia abituale.

  • Bimbo. Ha tanti capelli in testa. Si completa la maturazione dei polmoni, affinchè possa respirare, anche se ora non lo potrebbe fare spontaneamente.

30a settimana

  • Mamma. L’utero fuoriesce ulteriormente, comprimendo vescica e spina dorsale e predisponendoti al mal di schiena.

  • Bimbo. Riconosce la tua voce fra altri suoni, ma la percepisce attraverso il tuo corpo, perciò una volta nato gli sembrerà diversa, ma comunque la riconoscerà. In questo periodo si girerà a testa in giù.

31a settimana

  • Mamma. Ipertensione, proteinuria e gonfiore al viso, alle mani ed alle caviglie possono essere i sintomi della preeclampsia.

  • Bimbo. Si sono sviluppate le papille gustative. Ha un certo debole per il dolce, che va cercando nel liquido amniotico.

32a settimana

  • Mamma. L’utero ha occupato quasi tutto lo spazio a disposizione perciò il ventre si è spostato verso l’alto e adesso inizia sotto il petto.

  • Bimbo. Misura 30 centimetri, quanto la lunghezza di un foglio A4.

33a settimana

  • Mamma. Potrebbero divenire più visibili le varici, ma tenderanno comunque ad attenuarsi e scomparire dopo la gravidanza.

  • Bimbo. I polmoni producono surfactante, una sostanza secreta dagli Pneumociti di classe II; impedisce il collasso degli alveoli più piccoli e l’eccessiva espansione di quelli più grandi. Questo ne impedisce l’implosione, permettendogli di sopportare la pressione.

34a settimana

  • Mamma. Il tuo giro di vita misura su per giù 105 cm. I tuoi polmoni sono schiacciati dall’utero e potresti ritrovarti con il fiato corto.

  • Bimbo. Nei suoi reni passano dei liquidi che si scaricano nel liquido amniotico. Le scorie del suo organismo vengono smaltite dalla placenta.

35a settimana

  • Mamma. Evita di portare pesi o di stare in piedi a lungo; una pancera per gestanti proteggerà i legamenti dell’utero.

  • Bimbo. A poco a poco diventa capace di percepire il senso dei suoni, preparandosi ad incontrare il mondo. Ora riesce anche a distiguere la luce dal buio.

36a settimana

  • Mamma. Quando il feto adagerà il capo nella tua cavità pelvica potresti avvertire dei crampi. In una seconda gravidanza accade verso la 40a settimana o addirittura durante le doglie.

  • Bimbo. Acquista circa 14 grammi di grasso al giorno, per affrontare la temperatura dell’ambiente esterno.

37a settimana

  • Mamma. Forse ti sentirai sempre accaldata, perchè il tuo corpo sta lavorando al massimo. La circolazione sanguigna si è intensificata e bruci più calorie.

  • Bimbo. Il suo viso si è arrotondato, il collo si è ingrossato e riesce ad aprire e chiudere le palpebre facilmente.

38a settimana

  • Mamma. Non dovresti ingrassare ulteriormente. Forse provi emozioni ambivalenti riguardo al gran momento: desiderio di vedere il tuo bambino e timore su come si svolgerà il parto.

  • Bimbo. Pesa circa 3 Kg, è lungo circa 50 cm: pesoe dimensioni sono simili a quelle di un nascituro al termine.

39a settimana

  • Mamma. Il collo uterino diviene cedevole e comincia ad aprirsi parzialmente. Le contrazioni di Braxton-Hicks si intensificano. Forse non riesci a dormire bene a causa del pancione.

  • Bimbo. La sua velocità di crescita sta diminuendo e ora ha davvero poco spazio per muoversi.

40a settimana

  • Mamma. In questa fase potresti avere una sferzata di energia: la sindrome del nido cioè l’urgenza che prende le future madri di sistemare al meglio la casa per l’arrivo del nuovo cucciolo (pulizie della casa, piatti pronti nel congelatore, ecc.). Non preoccuparti, è tutto normale, ma non strafare.

  • Bimbo. Solo il 5% dei bambini nasce nel giorno previsto, l80% nasce entro i 14 giorni successivi. Se hai superato il termine non preoccuparti.

Puoi leggere anche

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

da Twitter

Chiedi all’ostetrica!

Vai ora alle Domande!
Vogliamo dare il supporto professionale di un ostetrica per risolvere dubbi, avere chiarimenti e informazioni su tutto quello che riguarda la fertilità, la gravidanza, il parto, il post-partum o qualsiasi altra cosa di sua competenza.

Si chiama Pia ed è la nostra "roccia", ha aiutato veramente tante mamme (compresa la sottoscritta) con la sua lunghissima esperienza, dedizione e pazienza.

Applicazioni utili

Avete dubbi sui rischi relativi alla Trisomia 21 o Sindrome di Down?
Translucenza Nucale è l'unica applicazione esistente sul mercato android che vi aiuterà a interpretare correttamente i risultati dell'esame di Translucenza Nucale.

Con questa applicazione potrete verificare i vostri risultati in base a criteri scientifici e non opinioni.

Chi sono?

Per motivi di lavoro abbiamo viaggiato in Australia e in Norvegia dove attualmente viviamo. Rispetto allo stile di vita italiano abbiamo più tempo per i figli e siamo molto più sereni e rilassati anche se non abbiamo le nostre famiglie vicine e non viviamo negli agi.

Viaggiando e stando a contatto con altre culture diverse dalla nostra, ho imparato molto, prima di tutto il gioire delle piccole cose che la vita ti regala. Attraverso questo sito desidero essere utile in qualche modo, magari anche solo trasmettendo un po' di serenità.